Senza categoria

Noncelapossofare 🤦🏻‍♀️

img_1226Questa mattina sono inciampata in questo grafico e mi è salita l’ansia.

Tutti ottimi consigli senza dubbio ma quando si infila il benessere dentro medie e statistiche equivale ad imbalsamarlo, processo tutt’altro che vicino alla vita. Forse questi tipi di tabelle favoriscono la costanza? Non lo so. Io ho immaginato di attaccarlo sull’armadio, per averlo davanti ogni mattina e seguirlo passo passo. 1 ora di movimento, fatto ✔️, 2litri d’acqua (unico numero che ha senso), fatto ✔️, tre tazze di thè, fat…no ne ho bevute solo due 🤦🏻‍♀️e corri a bere la terza. Ascoltare 6 canzoni, fatto✔️, ma io ne volevo sentire un’altra, No 👎🏻 se dice 6 sono 6, non 5 non 7. 6. Dormire 8 ore 😂😂😂 ma magari! Questa tabella non contempla variabili tipo risvegli notturni multipli o anche notti in bianco per presenza di gnomi in casa. Leggere 9 pagine di un libro, si vabbè. Riflettere solo 10 minuti al giorno , questa è presa alla lettera da molte persone. Ridere è ritenuto necessario mentre piangere è stato omesso. Il pianto, oltre ad essere una reazione umana e naturale in molteplici circostanze, è, come la ristata (uguale, uguale), un movimento efficace per allargare il diaframma, ampliare il respiro e sciogliere le tensioni. Ma quello che più di ogni altra cosa mi lascia perplessa e contrariata difronte il bisogno di categorizzare, di incasellare e controllare anche il benessere è il fatto che il fare sostituisce l’essere, il compito sostituisce l’esperienza e il risultato sostituisce il sentire. Per stare bene è indispensabile provare soddisfazione e piacere in ciò che si fa e allo stesso tempo accettare che questo non sia sempre possibile. Siccome è più facile fare 5 pasti al giorno, contare le tazze di thè e i minuti di riflessioni, preferiamo concentrarci sulle tabelle di marcia per avere sempre qualcosa da fare, piuttosto che affrontare momenti vuoti dove incontrare noi stessi nella nostra solitudine che a volte fa troppo rumore.

Annunci

6 pensieri riguardo “Noncelapossofare 🤦🏻‍♀️”

  1. Che ansia messi così!!
    Sembra la canzone fitter happier dei radiohead 0_0″
    Ognuno poi ha i suoi equilibri.
    Io ad esempio bevo molta acqua volentieri, in estate due litri facilmente, ma altri che stanno meglio di me ne bevono pochissima… è relativo!
    Se bevo tutti quei tè poi, ciao 8 ore di sonno! 😅

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...