Approfondimenti

My World Award 2018

Buongiorno! Ieri il blog Mentreleggevo che, se ancora non conoscete, vi invito a seguire, mi ha invitato a partecipare. L’idea nasce con l’obiettivo di conosce meglio i blog che seguiamo attraverso 10 domande che spaziano dal personale al tema del blog. 

Regole:

1. Seguire e taggare il blog che ti ha nominato.

2. Rispondere alle sue 10 domande.

3. Nominare a tua volta 10 blogger.

4. Formulare altre 10 domande per i tuoi blogger nominati. Le domande possono essere su VITA PRIVATA, VIAGGI, CINEMA, ESTETICA, MUSICA, SERIE TV, LIBRI e CIBO.

5. Informare i tuoi blogger della nomination.

 Ecco qui le domande scelte da Mentreleggevo e le mie risposte.

Pronti, partenza via!

1. Il libro che ti ha fatto ridere di più?

– Si tratta in verità di un fumetto: Lupo Alberto. Non potevo leggere senza ridere. Di libri ce ne sono stati diversi, uno su tutti Guida galattica per autostoppisti.

2. Hanno fatto anche il film? E se si, hai riso di più leggendo il libro o guardando il film?

-Hanno fatto il cartone di Lupo Alberto ma non mi piaceva. Guida galatticasta lì che aspetta di essere guardato 🙄

3. Il titolo di un libro che non ti è piaciuto molto, ma quando hai visto la versione cinematografica te ne sei innamorato/a

-Emh… no. Di solito accade il contrario ma è anche vero che difficilmente guardo film di libri che ho letto quindi potrei essermi persa qualcosa🤔

4. Hai mai letto Christopher Moore? E se la risposta è no, come ti giustifichi??? Eh, eh??

-Giuro che chiuso questo post corro🏃🏻‍♀️!

5. Una saga che hai cominciato con entusiasmo e poi no, non sei proprio riuscita a finire.

Cronache del mondo emerso di Licia Troisi. Mi era piaciuto molto ma non ho comprato gli altri non so perchè alla fine l’ho dimenticato. Che peccato! 😓

6. Un libro che ti è piaciuto ma che ti vergogni ad ammetterlo! Si, lo so che c’è: sputa il rospo!

-In realtà no. Mi vergognerò di più a rispondere alla domanda successiva.

7. Un libro che è piaciuto a tutti, ma che a te ha fatto letteralmente schifo.

-Seta di Baricco.🤭😵

8. A proposito del punto 7. Come ti sei sentita? Sono strani gli altri o hai pensato di essere diversa? Di non averlo capito?

-sicuramente sono strani gli altri! ahahah no no, i gusti sono proprio troppo personali per giudicare. Chissà magari non era il momento per me di leggerlo o forse proprio non mi piace il suo modo di scrivere. Per saperlo dovrei solo provare a rileggerlo. Vedremo.

9. Hai mai consigliato un libro che non ti è piaciuto in realtà?

– Non ricordo, ma se pensavo fosse adatto alla persona alla quale lo consigliavo credo di si.

10. Perché lo hai fatto?

– vedi sopra.

Ecco fatto! La mia intervista è finita. Vi lascio le mie 10 domande:

  1. Quale è stato il primo libro che hai letto?
  2. Cosa fai mentre leggi: ascolti musica, mangi, altro o niente?
  3. Entri in libreria e di un libro ti attrae: la copertina, il titolo, l’autore o cos’altro?
  4. Genere o generi preferiti?
  5. Genere musicale preferito?
  6. Aprendo un vecchio libro la cosa più strana che ci hai trovato (appunti, biglietti del treno, fiori ecc)?
  7. Sole o temporale?
  8. fiaba o Favola?
  9. Cartaceo o ebook?
  10. Il genere che proprio non ce la fai a leggere?

E con questo è tutto!

Trovo che questi tag siano utili per conoscere nuovi blog e per far conoscere il proprio, quindi passo la parola, se vogliono,  ad alcuni blog che seguo con piacere ma estendo l’invito a chiunque volesse partecipare

RaccontAmi

Take a book and drink a coffee with me

Pensieri e Briciole

My sweet books

Argento vivo

Tre scaffali

Immersività

Non solo libri

Marty e l’angolo dei libri

Annunci

9 pensieri riguardo “My World Award 2018”

  1. Ciao Lily, grazie per il tag! Purtroppo non amo parlare di me… mica ti offendi se non partecipo?
    Comunque, ti quoto al 100% su Seta: una porcheria. Senza offesa per chi l’ha apprezzato (o sì? 😛 ). E anch’io amavo i fumetti di Lupo Alberto! Ho ancora i formati giganti… troppo divertenti. E più adulti di quanto ci si aspetti.

    Mi piace

    1. Mi offendo? Certo che sì! 😂😂😂😂ma figurati! Soprattutto dopo che mi hai confermato che non sono l’unica a non apprezzare Baricco, incredibile! E si Lupo Alberto è decisamente un capolavoro. Io l’ho anche usato per dei lavoratori sia con gli adolescenti che con i tossicodipendenti, è stato veramente un ottimo spunto.

      Mi piace

        1. Nooooo, cosa avete entrambi contro il mio Baricco? Facciamo a botte???? Scherzi a parte, io invece ho amato Seta alla follia. L’ho letto questo autunno durante la mia avventura londinese e boh. Un po’ mi ricordava Andrea che era a casa, non lo so… Sta di fatto che l’ho amato così tanto che è finito pure nel mio nuovo libro. Prima o poi Alessandro caro mi ringrazierà per tutte queste parole e mi farà pubblicare con Feltrinelli? Non credo ma mi piace sognarlo 🙂
          Ti ringrazio anche io per il tag ma avendolo ricevuto già da MentreLeggevo non farò un altro post. La cosa più strana trovata in un libro? Soldi! Ben cinque euro 🙂

          Piace a 2 people

          1. 😂😂😂😂😂aspettavo un tuo commento! Avevo letto della tua passione per Baricco e infatti non capisco come mai una bella persona come te abbia gusti del genere … 😂😂😂 scherzo 😜 ovviamente e ti auguro di realizzare il tuo desiderio con o senza l’aiuto di Baricco ❣️

            Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...