audiolibri

Un mese di audiolibri

Nell'ultimo post ho parlato di Audible oggi vi racconto quali libri ho scelto di ascoltare e quali invece ho preferito rimandare alla lettura. Il meraviglioso mago di Oz. L. Frank Baum Dorothy vive nelle praterie del Kansas insieme al suo cagnolino Toto. In seguito a un ciclone che la trascina lontano, si ritrova in un paese davvero… Continue reading Un mese di audiolibri

Annunci
Approfondimenti

Audible: uno strumento interessante

Che cosa è Audible Audible è una piattaforma di contenuti audio digitali appartenetene alla società Amazon che, con un abbonamento mensile di 9,99 euro al mese, offre la possibilità di accedere ad un crescente catalogo di audiolibri di qualsiasi genere. Qui il link per saperne di più Audible La prima volta che l'ho incontrato Non… Continue reading Audible: uno strumento interessante

Piccoli lettori crescono, Un libro nello zaino

Il meraviglioso mago di Oz. di L. Frank Baum

Ci sono libri che mi hanno incantato con la loro prosa, altri che mi hanno catturato nel loro intreccio, altri ancora che mi hanno trasportato in altri mondi e infine altri che mi hanno ipnotizzato con il loro simbolismo. In cima alla mia lista per questa ultima categoria c'è Alice nel paese delle meraviglie di… Continue reading Il meraviglioso mago di Oz. di L. Frank Baum

Bimbi con i Libri, Piccoli lettori crescono

Mortina e l’amico fantasma

  Mortina e l'amico fantasma Chi è il misterioso bambino fantasma che tenta di entrare a Villa Decadente alla vigilia della tenebrosa festa di Capodanno Trapassato? Insieme a Mesto, il suo fedele levriero albino, Mortina cerca ogni dettaglio utile a scoprire da dove arrivi il loro nuovo, spettrale amico, in una spassosa indagine che le… Continue reading Mortina e l’amico fantasma

Nuove penne

LOOK LEFT di Katiuscia Napolitano

WordPress me lo immagino come un villaggio dall'intricata trama di viottoli stretti e acciottolati che separano case di pietra tutte uguali,  a guardarle dal di fuori. Su ogni porta d'ingresso è affissa una targa che riporta il nome della casa. Non serve bussare per entrare, si può passare a dare un'occhiata, ci si può fermare… Continue reading LOOK LEFT di Katiuscia Napolitano

Nuove penne, Un libro nello zaino

Ho letto SOMNIUM di Feliscia Silva e Gloria Credali

SOMNIUM "Ora sei una donna-aquila, e oltre a te, altri nove Blazon sono stati chiamati a ricoprire il loro ruolo, ognuno in vece dell'animale che incarna. Il posto nel mondo per un Blazon non è qui, sulla Terra Umana, ma in un'altra dimensione, dove i Blazon vivono, si addestrano e possono ritrovare il proprio habitat… Continue reading Ho letto SOMNIUM di Feliscia Silva e Gloria Credali

Senza categoria

Eleanor Oliphant sta benissimo -recensione-

  Questa mattina contro il mio troppo sviluppato senso del dovere ho lasciato che il mondo iniziasse la sua corsa, che i bambini saltassero sul letto (sulla mia pancia), e posticipando doveri e necessità, mi sono regalata la possibilità di finire di leggere questo libro. Non avrei potuto aspettare fino a sera. Eleanor Oliphant sta… Continue reading Eleanor Oliphant sta benissimo -recensione-

Un Libro mi ha detto

Un Libro mi ha detto #11

Lettura in corso, Eleanor Oliphant sta benissimo, di Gail Honeyman. Ad oggi ho letto circa metà di questo originale romanzo e dalla protagonista, che è la voce narrante, ho ricevuto diversi spunti di riflessione perchè il suo punto di vista, il luogo dal quale lei osserva gli altri, le relazioni e la società è il suo mondo,… Continue reading Un Libro mi ha detto #11

Piccoli lettori crescono, Un libro nello zaino

Jonas e il mondo nero -recensione-

JONAS E IL MONDO NERO Jonas ha dodici anni e una vita normale. Almeno così sembra. In realtà nasconde un segreto: vede cose che altri non vedono. Presenze discrete, all'inizio, poi sempre più inquietanti. Arrivano da un'altra dimensione e pare che stiano cercando proprio lui. Un giorno Jonas si ritrova un biglietto in tasca, un… Continue reading Jonas e il mondo nero -recensione-

Approfondimenti

Oggi chiamateci Ollivander

Ingannata e delusa dalle previsioni, che promettevano un temporale di quelli che ti risuonano dentro e puliscono l'aria e invece abbiamo avuto solo 4 gocce evaporate prima di toccare terra, mi sono rifugiata a Diagon Alley e ho portato che me i miei due gnomi. Abbiamo passato un paio d'ore a costruire bacchette magiche come… Continue reading Oggi chiamateci Ollivander